Luciano Cassese Luciano Cassese Moderator

La creatività è una competenza misurabile ?

La creatività è una competenza misurabile ?
La creatività è una meta competenza ed è la Capacità di produrre nuove idee, invenzioni, opere d'arte e simili.
Oggi si parla spesso di creatività ! Sui quotidiani e sulle riviste di settore negli ultimi anni si sente parlare anche un pò troppo spesso di creatività.
Alle volte questo è utilizzato in accezione positiva, in particolare quando si fa riferimento allo “Stile Italiano” al “design industriale” oppure quando si valutano le competenze di alcune specifiche professionalità (fotografi, registi, grafici, musicisti, pubblicitari, etc. etc. ).
Altre volte, e più spesso, la parola è utilizzata con un’accezione negativa e in termini denigratori quasi ad indicare la ricerca di evasione a tutti i costi. Così troviamo sulle maggiori testate giornalistiche le espressioni del tipo “Finanza creativa”, “contabilità creativa dei furbetti del quartierino”.
Ma che cosa significa realmente essere creativi? La creatività può essere considerata una è una competenza acquisibile e misurabile? Quali sono gli indicatori che ci permettono di misurare i livelli di performance in termini di creatività? 
Su Professione Formatore è presente una proposta di approccio! mi farebbe piacere sapere cosa ne pensate

link all'articolo
http://www.professioneformatore.it/competenze/la-creativita-e-una-competenza-misurabile/

Valeria Marsheva Valeria Marsheva

SUSHIDIO: spettacolo delirante attraverso sushi e cinema giapponese

Cari amici,
ho il piacere di porre alla vostra attenzione uno spettacolo assolutamente nuovo, un'opera surreale dove il pubblico sarà catapultato in un metafisico sushibar, verrà nastrotrasportato in un vortice di eventi grotteschi, paradossali, e potrà gustare dell'ottimo sushi!

“PIUTTOSTO CHE DIMENTICARE L’AMORE CHE TI PORTO… HO FINITO COL DIMENTICARE TE.”

UNO SPETTACOLO (ATTRAVERSO IL CINEMA GIAPPONESE) DI VALENTINO INFUSO

MILANO, DAL 12 FEBBRAIO AL 2 MARZO 2010

Un luogo estraneo, un "kaiten-zushi”, ossia uno di quei locali giapponesi dove si serve pesce crudo e riso su un nastro trasportatore… Tra i suoi avventori, due individui, un uomo ed una donna che, per il tramite della diabolica macchina rotante, si conosceranno, si attrarranno e infine si ameranno.
Ma in realtà non è la prima volta, si erano già amati un tempo ed avendo, chissà come, iniziato a non riconoscersi più, si sono lasciati lentamente scivolare nell'oblio reciproco, fino a dimenticarsi completamente l’uno dell’altra. E accadrà ancora e ancora… I due continueranno a vivere un susseguirsi di dis-conoscimenti e ri-conoscimenti fino a quando, ritrovatisi nella consapevolezza, decideranno di unirsi per sempre sublimando la loro reciproca passione in maniera molto particolare: SUSHIDANDOSI !

Presentato in forma di work in progress la scorsa stagione, torna a Milano, questa volta in collaborazione con FoodArt, uno spettacolo pazzo, un gesto d’amore viscerale per il cinema giapponese, e lo fa dando in pasto agli spettatori, oltre che emozioni a tinte forti e momenti di delicata poesia, riso e pesce crudo…

con
Valentina Fogliani
Fabio “Takashi Ryu” Pagano,
Valentino Infuso

composizione sonora Davide Tidoni
disegno luci Claudine Castay
illustrazioni Fabio Sardo/Izumi Fujiwara animazioni video Fabio Sardo
consulenza cinematografica: Giampiero Raganelli - consulenza musicale: Roberto Zanisi
progettazione e costruzione macchine sceniche
Arcangelo Berlingeri, Federico Gallia, Massimo Gambarutti, Salvatore Fiorini e Valentino Infuso -

maschere e regia
VALENTINO INFUSO

Produzione Teatro in Polvere con il sostegno dell’Associazione SOSTA PALMIZI
e con la collaborazione di FoodArt, FuxBau e Nipponica
____________________________________________________________________________________________________________
MILANO, DAL 12 FEBBRAIO AL 2 MARZO 2010
AL-KIMIYA LAB

VIA PIENZA, 11
(NAVIGLIO PAVESE, VIA CHIESA ROSSA – ZONA MM ABBIATEGRASSO, BUS 79)

INGRESSO RISERVATO AI SOCI (TESSERA ASSOCIATIVA 2009: 6,00 €)

PREZZI: POSTO OZU (CON SUSHI): 45,00 € - POSTO MIZO (PLATEA SENZA SUSHI): 14,00 €

CALENDARIO REPLICHE: 12-13-14-15-16-19-20-21-22-23-26-27-28 FEBBRAIO 2009 1-2 MARZO - ORE 21.00 durata: 1h 30’ circa

Info e prenotazioni: 02.37.64.09.83 oppure 392.94.37.329
http://www.teatroinpolvere.it/Sushidio.html

Ufficio stampa per Teatro in Polvere
VALERIA MARSHEVA 327.327.37.40
e-mail: ufficio.stampa@teatroinpolvere.it

Valeria Marsheva Valeria Marsheva

Cari amici! Vi aspettiamo

VENERDI' 22 GENNAIO AL CINEMA GNOMO
PRESENTAZIONE IN OCCASIONE DELLO "SHUNGA MOVIES"


MILANO, "cinema Gnomo"
DA MARTEDI' 19 A DOMENICA 24 GENNAIO 2010
RASSEGNA DI CINEMA EROTICO GIAPPONESE "SHUNGA MOVIES"
a cura di Stefano Locati, comune di Milano Cultura, ufficio cinema, Fondazione Mazzotta

Giampiero Raganelli e Valentino Infuso interverranno per lo spettacolo teatrale
"SUSHIDIO"
VENERDI' 22 GENNAIO ORE 20,00
prima della proiezione del film "Ecstasy of the Angels" di K.Wakamatsu

ingresso con il prezzo de biglietto del cinema € 4,10 (tessera associativa obbligatoria € 2,60

Ai partecipanti delle iniziative della "Fondazione Antonio Mazzotta"
PREZZO SPECIALE SUL POSTO MIZO (platea senza sushi): 12 € anziché 14 €

Sconto valido per chi segnalerà al momento della prenotazione di essere in possesso di un biglietto di una delle iniziative della “Fondazione Antonio Mazzotta”.

per informazioni http://www.mostrashunga.it/

VI RICORDIAMO CHE LO SPETTACOLO DEBUTTERA' A MILANO, "AL-KIMIYA LAB" DAL 12 FEBBRAIO 2010

dopo Teatro-Cucina®... delirio di sushi e cinema giapponese

PER INFO E PRENOTAZIONI:
http://www.teatroinpolvere.it/Sushidio.html

oppure telefonando ai numeri 02.37.64.09.83 / 392.94.37.329

SPAZIO "AL-KIMIYA LAB"
MILANO, VIA PIENZA 11 (NAVIGLIO PAVESE)

http://www.teatroinpolvere.it